Sull’ignoto

Ho pensato che spesso nell’arte, e specialmente nella letteratura, contino soltanto coloro che si lanciano verso l’ignoto. Non si possono scoprire nuove terre senza accettare prima di tutto di perdere di vista la costa per lungo tempo.

Andrè Gide, I falsari, 1925

E ancora

Au fond de l’Inconnu pour trouver di nouveau

Charles Baudelaire, Il viaggio, 1857

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...