Mese: Mag 2012

Sull’ignoto

Ho pensato che spesso nell’arte, e specialmente nella letteratura, contino soltanto coloro che si lanciano verso l’ignoto. Non si possono scoprire nuove terre senza accettare prima di tutto di perdere di vista la costa per lungo tempo.

Andrè Gide, I falsari, 1925

E ancora

Au fond de l’Inconnu pour trouver di nouveau

Charles Baudelaire, Il viaggio, 1857

Ho visto…

…tatuato su un piede “Amor omnia vincit” #quote